Menu utente
Chiudi menu

Ho sentito parlare degli alimenti FODMAP. Cosa sono?. E’ vero che eliminandoli si possono ridurre i gonfiori intestinali?

FODMAP è l'acronimo di Fermentable Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharided anl Polyols (oligosaccaridi, disaccaridi, monosaccaridi e polioli fermentabili).

Questo termine, coniato da alcuni ricercatori Australiani, raggruppa dei carboidrati a catena corta, capaci di peggiorare i sintomi di alcuni disturbi gastrointestinali quali colonpatie o altre malattie infiammatorie del tratto enterico.

Il problema degli alimenti contenti questi carboidrati è che purtroppo non vengono completamente digeriti a livello del colon, creando fenomeni fermentativi e richiamando anche moltissima acqua.
Secondo le indicazioni del Fodmap si consiglia di evitare fino alla remissione del gonfiore:
  • Cereali: grano, orzo, segale
  • Latticini: tutti
  • Frutta: albicocche, ananas, avocado, cachi, ciliegie, cocco, cocomero, frutta secca, mango, mele, more, pere, pesche, prugne:
  • Verdura: aglio, asparagi, broccoli, carciofi, cavolini di bruxell, cavolfiore,cavolo, cipolle, funghi, radicchio, scalogno.
  • Legumi: ceci, fagioli, lenticchie, piselli, soia.
  • Zuccheri: dolcificanti con xilitolo, mannitolo e maltitolo, fruttosio, miele, sciroppo d’agave.
Sicuramente può essere indicativo conoscere quali alimenti rispetto ad altri possono scatenare fenomeni di gonfiore, rimane sempre da valutare una tolleranza personale nei confronti degli alimenti elencati.
Questa risposta ti è stata utile?
Vuoi fare una differente domanda all'esperto?
Altre domande che potrebbero interessarti
Cliccando sui banner si accede al Riassunto delle caratteristiche di prodotto
benessere intestinale social