Menu utente
Chiudi menu

E’ vero che uno squilibrio della flora batterica intestinale può essere causa di obesità o di una difficoltà nella perdita del peso?

Verissimo; sono note ormai da anni numerose ricerche scientifiche a dimostrazione del fatto che il microbiota intestinale, ovvero la composizione della flora batterica intestinale, sia anche responsabile della difficoltà o meno di perdere peso.

Una delle più recenti ricerche condotte in questo campo, è stata svolta dalla facoltà di farmacia biomedica presso l’università del Belgio(Differences in gut microbiota composition between obese and lean children: a cross-sectional study. Liene Bervoets, Kim Van Hoorenbeeck, Ineke Kortleven, Caroline Van Noten, Niel Hens,Carl Vael, Herman Goossens, Kristine N Desager,3,4 and Vanessa Vankerckhoven)

Dall’analisi delle feci dei bambini obesi, a confronto con quelli normopeso, è stata evidenziata l’alta presenza di una popolazione di batteri detti Firmicutes. Questi batteri, oltre ad essere in grado di stimolare la presenza di una sostanza detta lipoprotein-lipasi, capace di favorire l’accumulo di grasso nelle cellule del tessuto adiposo, aumenta l’assorbimento di nutrienti a livello intestinale, impedendone l’espulsione attraverso le feci e favorendo a lungo andare fenomeni quali l’insulino resistenza, causa primaria dell’aumento del peso.

I bambini normopeso, hanno invece evidenziato una popolazione ricca di Bacteriodes, veri e propri batteri brucia grassi, in grado tra l’altro di contrastare fenomeni infiammatori ed impedire picchi di risposte insulinemiche.

Un’ulteriore conferma del fatto, che il benessere del corpo umano passa inevitabilmente attraverso la cura dell’intestino e del cibo che introduciamo.
Questa risposta ti è stata utile?
Vuoi fare una differente domanda all'esperto?
Altre domande che potrebbero interessarti
Cliccando sui banner si accede al Riassunto delle caratteristiche di prodotto
benessere intestinale social