Menu utente
Chiudi menu

Cosa sono le prugne Umeboshi? E’ vero che sono consigliate in caso di colite e diarrea?

Le prugne Umeboshi provenienti da Cina e Giappone, si raccolgono all’inizio dell’estate quando sono ancora verdi per essere poi fatte essiccare al sole; vengono successivamente poste in barili di legno sottosale, e lasciate macerare per 6 mesi-1 anno avvolte all’interno di foglie di shiso una pianta che infonde alla prugne quel caratteristico colore rosso scuro oltre che importanti proprietà nutrizionali. Questo particolare processo di macerazione trasforma le prugne umeboshi in veri e propri alimenti curativi.

Possono essere mangiate tal quali (2-3 al giorno) per ridurre l’iperacidità di stomaco, la nausea, la stanchezza i gonfiori addominali o come detossificante di fegato e reni.

In caso di colite o diarrea, consiglio di utilizzare i semi delle prugne umeboshi arrostendoli in forno a temperatura elevata (finché diventano neri) e ridotti poi in polvere. La polvere, conservata in un vasetto di vetro ben chiuso, può essere utilizzata in caso di disturbi gastrici, di crampi intestinali, di diarrea; un cucchiaino di questa polvere sciolto in una tazza di tè, si rivelerà utile a risolvere il problema.
Questa risposta ti è stata utile?
Vuoi fare una differente domanda all'esperto?
Altre domande che potrebbero interessarti
Cliccando sui banner si accede al Riassunto delle caratteristiche di prodotto
benessere intestinale social