Movimento fa rima con miglioramento

Movimento fa rima con miglioramento

Immagine 1Non stare seduti troppo a lungo ma alzarsi in piedi regolarmente, anche senza svolgere una vera e propria attività fisica, è un semplice gesto che migliora gli indicatori della salute cardiometabolica di donne in post-menopausa a rischio di sviluppare diabete di tipo 2.

Sono le conclusioni di uno studio britannico pubblicato su Diabetes Care condotto in 22 donne di età media di circa 66 anni, in sovrappeso e a rischio di diabete di tipo 2. Le pazienti hanno seguito due differenti routine quotidiane, in giorni diversi a distanza di una settimana una dall’altra, che sono state scelte fra le seguenti opzioni: trascorrere 7,5 ore sedute senza mai alzarsi - ogni spostamento veniva effettuato in sedia a rotelle - oppure interrompere la sedentarietà ogni mezz’ora alzandosi per 5 minuti o camminando a passo d’uomo per 5 minuti su un tapis roulant.

Gli esami del sangue hanno rivelato che, rispetto alle donne che erano rimaste sempre sedute, quelle che si erano alzate oppure che avevano camminato presentavano un picco glicemico, misurato dopo pranzo, e un livello di insulina minori. Nessuna differenza è emersa tra il rimanere in piedi e il camminare, a indicare che quello che conta per migliorare il metabolismo del glucosio delle donne è alzarsi dalla sedia.

I ricercatori hanno ipotizzato che tali benefici per la salute, pur in assenza di attività fisica, siano dovuti al fatto che, all’atto di alzarsi, i muscoli inviano segnali per utilizzare il glucosio come fonte di energia.

  • Facebook
Benessere intestinale
Alfasigma
Tutti i diritti sono di Alfasigma S.p.A. • sede legale Via Ragazzi del ’99, 5 • 40133 Bologna
P. IVA 03432221202 • PEC: alfasigmaspa@legalmail.it
Torna su
🕑