Menu utente
Chiudi menu
E allora muoviti

E allora muoviti

L’attività fisica fa bene alla salute, previene l’obesità, riduce le patologie cardiovascolari e metaboliche, migliora gli stati ansiosi e la depressione. L’elenco dei benefici è lungo e in continuo aggiornamento.

L’ultima evidenza riguarda gli effetti positivi dell’esercizio sul gonfiore addominale. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology ha valutato gli effetti dell’attività fisica in 75 persone che manifestavano i sintomi classici del colon irritabile: gonfiore accompagnato da dolore addominale. Di queste, 37 sono state invitate ad aumentare la normale attività fisica per 12 settimane seguendo le istruzioni di un fisioterapista, 38 dovevano mantenere il loro normale stile di vita. Chi aveva incrementato l’attività mostrava una riduzione significativa della frequenza e della gravità del gonfiore addominale. Tali effetti si mantenevano nel tempo ed erano associati a un miglioramento della qualità di vita e una riduzione di depressione, ansia e affaticamento cronico.

Ma in quale modo l’esercizio fisico riesce a influenzare i sintomi addominali? Le ipotesi sono diverse: aumentando la motilità gastrointestinale e quindi migliorando il transito intestinale dei gas, riducendo lo stress o infine influenzando positivamente la relazione cervello-intestino coinvolta nella sindrome del colon irritabile.
Altri articoli che potrebbero interessarti

Il pasto sano è domestico

Se volete che i vostri bambini stiano bene, non fateli mangiare troppo spesso fuori casa. La raccomandazione arriva da uno studio portoghese recentemente pubblicato sulla rivista European Journal of Clinical Nutrition, che ha studiato l’associazione tra obesità infantile e abitudine a pranzare fuori casa.
Il pasto sano è domestico

L’elisir di giovinezza intestinale

Digiunare per un giorno intero può essere molto positivo per la salute dell’intestino. A dirlo sono i risultati di uno studio condotto dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) e recentemente pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell.
L’elisir di giovinezza intestinale

Il girovita ringrazia

È estate, tempo di viaggi, di piacevoli distrazioni e di benessere psicofisico, ma anche di abitudini alimentari non proprio benefiche per l’intestino.
Il girovita ringrazia

Tumori: la dieta affianca la cura

Se esistono alimenti che sembrano in grado di allontanare il rischio di tumore (in particolare verdure e frutta), anche nei casi in cui la malattia è già stata diagnosticata un'alimentazione specifica è importante quanto una chemioterapia ben modulata.
Tumori: la dieta affianca la cura

Verdura e frutta: meglio se arancioni

Per combattere il gonfiore addominale è risaputo che la scelta degli alimenti è molto importante. In tema di vegetali la stagione primaverile offre un’ampia scelta di prodotti utili a contrastare efficacemente questo fastidioso disturbo, come la frutta e la verdura di colore giallo-arancione.
Verdura e frutta: meglio se arancioni

Due biscotti per due obiettivi

Essere diabetici significa spesso anche soffrire di stitichezza. Ed è proprio questo connubio a rendere ancora più importante il ruolo della dieta, che dovrebbe favorire il controllo degli zuccheri e nello stesso tempo facilitare il transito intestinale.
Due biscotti per due obiettivi

La serotonina è utile contro il gonfiore

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo intestinale molto diffuso caratterizzato da dolore e gonfiore addominale e alterata funzionalità intestinale. L’origine dell’IBS è multifattoriale ed è stato dimostrato che fattori quali alterazione della motilità intestinale, aspetti emotivi, composizione del microbiota intestinale e dieta sono fondamentali nel suo sviluppo.
La serotonina è utile contro il gonfiore

Per un cambio di stagione senza scosse

Spesso al cambio di stagione, con la variabilità del clima e delle temperature e l'accorciamento o l’allungamento delle giornate, l’organismo, e l’intestino in particolare, ne può risentire.
Per un cambio di stagione senza scosse

C’è intolleranza e intolleranza

La principale causa per cui i latticini provocano gonfiore addominale è l’intolleranza al lattosio dovuta alla carenza dell’enzima lattasi che metabolizza questo zucchero. Tuttavia il grado di intolleranza al lattosio può variare anche sensibilmente da persona a persona.
C’è intolleranza e intolleranza

La disciplina che viene dal nord

Camminare fa bene a tutti, soprattutto se a passo alternato e con la spinta sui bastoncini. Per chi ha superato i 60 anni, la camminata con le racchette - o nordic walking - è ancor più raccomandata quale forma sicura di esercizio aerobico, che migliora la salute gastrointestinale oltre che quella cardiocircolatoria.
La disciplina che viene dal nord

La quinoa: il “quasi cereale” dalle tante proprietà

In aggiunta alle zuppe e alle insalate, sottoforma di crocchette o trasformata in farina per pane e dolci: ci sono vari modi per gustare la quinoa, il vegetale tanto simile a riso, orzo e farro da essere classificato come “pseudocereale” o “falso cereale”.
La quinoa: il “quasi cereale” dalle tante proprietà

Dieta e sedentarietà cronicizzano la stipsi

Seguire una dieta scorretta e restare seduti molte ore al giorno aumenta il rischio di soffrire di costipazione cronica.
Dieta e sedentarietà cronicizzano la stipsi

Un’accoppiata vincente

Dei benefici dei probiotici si parla da ormai da qualche anno, ma è recente l’evidenza che il consumo di un latte fermentato contenente ceppi di bifidobatteri e di lattobacilli è in grado di ridurre il malessere legato al gonfiore addominale.
Un’accoppiata vincente

Dimagrisci per sempre aiutando il tuo intestino

Il segreto per perdere peso e non riacquistarlo mai più sembra essere racchiuso nel microbioma, l’insieme dei microrganismi che colonizzano l’intestino.
Dimagrisci per sempre aiutando il tuo intestino

Dimmi quanto dormi

I bambini e gli adolescenti che dormono troppo poco sono a maggior rischio di diventare obesi o sovrappeso. A dimostrarlo è uno studio inglese pubblicato sulla rivista Sleep, che ha analizzato i dati di oltre 40 studi riguardanti più di 75.000 bambini e ragazzi di età compresa tra 0 e 18 anni.
Dimmi quanto dormi

La salute è preconcezionale

Prima di pianificare una gravidanza è bene sapere che la dieta e lo stile di vita nel periodo che precede il concepimento si ripercuotono sulla salute del bambino.
La salute è preconcezionale

Il moto regolare regolarizza

Se praticare regolarmente un po’ di moto per contrastare la stipsi è un ottimo consiglio per tutti, farlo in tarda età dovrebbe essere quasi la regola.
Il moto regolare regolarizza

Proprietà terapeutiche del diario

Scrivere un diario può essere utile al benessere dell’intestino. Infatti “carta e penna” sembrano alleviare i sintomi della sindrome del colon irritabile, tra cui dolore addominale, stitichezza e gonfiore.
Proprietà terapeutiche del diario

Se non è glutine sarà fruttano?

Il gonfiore addominale di cui molte persone soffrono dopo aver ingerito alimenti contenenti frumento potrebbe essere dovuto a una particolare sensibilità al fruttano e non al glutine come comunemente si crede.
Se non è glutine sarà fruttano?

Primavera: è tempo di magnesio

Con il rialzo delle temperature, l’arrivo della primavera si può accompagnare a gonfiore addominale, stanchezza, insonnia e irritabilità. Spesso dietro a questi disturbi c’è una carenza di magnesio, un minerale che svolge un ruolo chiave in numerose funzioni fisiologiche del nostro organismo ed è indispensabile per il suo buon funzionamento.
Primavera: è tempo di magnesio

Se è raffinata va limitata

Consumare regolarmente alimenti a base di farine bianche può causare stitichezza e infiammazione dei tessuti. Anche se la farina è un prodotto che è parte integrante dell’alimentazione umana da centinaia d’anni, il processo di raffinazione riduce notevolmente le sue qualità nutrizionali.
Se è raffinata va limitata

Un legame da verificare

Chi soffre di stitichezza potrebbe avere una tendenza maggiore a sviluppare disturbi renali. Anche se si tratta di un’osservazione isolata, ad affermarlo è una ricerca dell’Università del Tennessee Health Science Center e del Memphis VA Medical Center.
Un legame da verificare

Il potere dell’olio di oliva

Dotato di mille virtù per la salute dell’intero organismo, l’olio d’oliva è un alimento prezioso anche per l’intestino pigro. A confermare l’efficacia lassativa dell’olio è uno studio spagnolo che ha analizzato le abitudini alimentari e lo stile di vita di un ampio numero di persone residenti in una zona della Spagna meridionale: il 98% circa di chi riportava più di 3 evacuazioni a settimana dichiarava di assumere elevate quantità di olio d’oliva con la dieta.
Il potere dell’olio di oliva

Muscoli da rieducare

La stitichezza cronica è una condizione complessa, che può avere molteplici cause: dal rallentamento del transito intestinale alla difficoltà di evacuazione delle feci.
Muscoli da rieducare
Cliccando sui banner si accede al Riassunto delle caratteristiche di prodotto
benessere intestinale social