Menu utente
Chiudi menu
La diarrea “difficile” si previene con i probiotici

La diarrea “difficile” si previene con i probiotici

Immagine 1Quando la flora intestinale è danneggiata dall’assunzione prolungata di antibiotici o dalla diarrea del viaggiatore (un disturbo frequente in chi viaggia verso mete esotiche) si verifica comunemente una ridotta resistenza da parte dei microrganismi “benefici” nei confronti dei batteri patogeni, che risultano così predominanti.

Tra i batteri “dannosi” ad avere la meglio sui “buoni” emerge il Clostridium difficile, noto come il principale responsabile di una forma di colite talvolta anche grave e accompagnata da diarrea. Un’ampia e rigorosa revisione della letteratura scientifica sull’argomento è stata recentemente pubblicata sul Cochrane Database Systematic Review: l’analisi ha coinvolto oltre 4.000 adulti e bambini e diverse specie di probiotici, confermando la loro efficacia e sicurezza nel prevenire la diarrea associata a Clostridium difficile (riduzione del rischio del 64%).

I probiotici sono microrganismi vivi ad azione benefica impiegati per riequilibrare la flora batterica intestinale mediante un meccanismo di competizione con eventuali agenti patogeni. Questi batteri sono in grado di ristabilire l’ambiente microbico alterato dall’uso massiccio di antibiotici o da altre condizioni dannose quali la diarrea del viaggiatore, gli eccessivi stati di stress, una cattiva digestione o una alimentazione incongrua.
Altri articoli che potrebbero interessarti

Il caldo si combatte a tavola

Nei mesi più caldi dell’anno quando spesso si parte per le vacanze seguire un’alimentazione sana ed equilibrata è ancora più importante per il benessere del nostro organismo, intestino compreso.
Il caldo si combatte a tavola

Intestino in viaggio

Le persone che soffrono di stitichezza possono vivere molto male la prospettiva dei viaggi, per il timore di non potere disporre del bagno di casa e di tutti i confort di cui possono godere nella propria abitazione mentre sono a cena fuori o nel bel mezzo di una gita, proprio a causa della stipsi che generalmente peggiora quando si parte.
Intestino in viaggio

Il girovita ringrazia

È estate, tempo di viaggi, di piacevoli distrazioni e di benessere psicofisico, ma anche di abitudini alimentari non proprio benefiche per l’intestino.
Il girovita ringrazia

In volo il dolce è meno dolce

Se siete in aereo e l’hostess ha appena appoggiato un dessert sul vostro tavolino, sappiate che potreste sentirlo meno dolce.
In volo il dolce è meno dolce

Paese che vai, batteri che ti ritrovi

Le vacanze di Natale appena concluse sono state per alcuni un’occasione per spostarsi verso mete esotiche e per assaggiare i piatti delle cucine locali. La curiosità culinaria fa parte dell’interesse del viaggio, ma serve attenzione.
Paese che vai, batteri che ti ritrovi

I batteri soffrono il jetlag

Cina, Bali, Polinesia Francese: viaggiare verso mete lontane durante le vacanze natalizie è sempre un piacere. Che però al ritorno a casa può causare qualche problema intestinale, lieve ma non trascurabile.
I batteri soffrono il jetlag

La virtù è nella routine

Se già si fatica ad andare in bagno, in viaggio il disturbo è destinato a peggiorare. Le analisi statistiche dicono infatti che soffre di stitichezza circa il 40% di chi si sposta per lavoro o per trascorrere una vacanza lontano da casa.
La virtù è nella routine

Infezioni in alta quota

Con l’avvicinarsi dell’estate si avvicina anche il momento di partire per le vacanze e magari anche di prendere un aereo. Ed è proprio all’interno dell’abitacolo che sono in agguato germi pericolosi per la nostra salute e che possono rovinare la vacanza o anche il rientro a casa.
Infezioni in alta quota

Tisane calde d'estate

Con l’arrivo del caldo è convinzione comune che bere tisane calde la sera per favorire la digestione sia un’abitudine da sospendere sino all’arrivo della stagione fredda. Niente di più sbagliato.
Tisane calde d'estate

Se la meta è esotica ne giova anche l’intestino

Le mete esotiche, oltre a offrire mari cristallini e spiagge incontaminate, abbondano di alimenti ricchi di proprietà benefiche per il nostro fisico e per l’intestino in particolare.
Se la meta è esotica ne giova anche l’intestino

Se la stitichezza vien viaggiando

Arriva l’estate, aumentano le occasioni di viaggiare. Il corpo, abituato da mesi a ritmi e orari regolari, in viaggio subisce cambiamenti repentini ed è sottoposto a uno stress che si ripercuote sui ritmi intestinali.
Se la stitichezza vien viaggiando

Il segreto sta nella frutta a colazione

La stitichezza da viaggio si può combattere fin dal primo mattino con una colazione salutare ricca di frutta. Il viaggio è un momento di relax e di serenità che può essere offuscato da un inconveniente fastidioso quanto diffuso come la stitichezza.
Il segreto sta nella frutta a colazione

A Natale qualche regola da mettere in valigia

Le vacanze di Natale sono vicine e per alcuni anche la partenza con tutta la famiglia verso località esotiche.
A Natale qualche regola da mettere in valigia

Probiotici: qualche indicazione per non sbagliare

Di probiotici si parla molto - alla televisione, in radio o al supermercato - spesso senza conoscerne le caratteristiche. Eppure non tutti sono uguali ed è bene che sia il medico a prescriverli in base al tipo di disturbo.
Probiotici: qualche indicazione per non sbagliare

In viaggio, informati e sicuri

Tanti utili consigli per chi è in partenza per le vacanze verso mete esotiche
In viaggio, informati e sicuri

Più magri in alta quota

Uno studio spagnolo suggerisce che chi vive in montagna è meno a rischio di essere sovrappeso, probabilmente a causa di una minore concentrazione di ossigeno che aumenta la produzione di ormoni che controllano appetito e metabolismo.
Più magri in alta quota

Non tutte le insalate sono uguali

Se da un lato una dieta sana ed equilibrata non può prescindere dalla presenza delle verdure, dall’altro in persone predisposte il consumo di alcuni ortaggi può provocare un fastidioso gonfiore addominale.
Non tutte le insalate sono uguali

La dieta sgonfiante in vista dell’estate

Per prepararsi nel migliore dei modi alla stagione estiva occorre seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, evitando o riducendo il consumo di alcuni alimenti come lo zucchero e i suoi derivati, oltre ai carboidrati e ai cibi troppo salati, al primo posto della classifica dei cibi che fanno gonfiare di più l’addome.
La dieta sgonfiante in vista dell’estate

La scelta del lassativo ideale

Il lassativo ideale probabilmente non esiste, in quanto ognuno deve individuare quello più efficace in base alle proprie esigenze e abitudini.
La scelta del lassativo ideale

Viaggi esotici: le 10 regole per il benessere dell’intestino

Con la bella stagione arriva anche il momento dei viaggi, magari in paesi esotici. Tra il cambiamento delle abitudini alimentari e dello stile di vita generale, a soffrirne di più è l’intestino esposto al rischio di stitichezza e di diarrea. Ecco 10 regole da rispettare per evitare problemi...
Viaggi esotici: le 10 regole per il benessere dell’intestino

TravelMed: una app per viaggiare in sicurezza

Partite informati sulla salute in viaggio, grazie all’applicazione TravelMed (disponibile per Android, iPad e iPhone), viaggiare in Paesi lontani ed esotici sarà sempre più sicuro.

TravelMed: una app per viaggiare in sicurezza

Se la diarrea non passa

La diarrea del viaggiatore, un’infezione batterica che colpisce circa il 40% di chi viaggia nei paesi in via di sviluppo, è un disturbo che si risolve in genere senza conseguenze se curato tempestivamente e con la terapia antibiotica appropriata.
Se la diarrea non passa

Una partenza sicura

La maggior parte di chi viaggia nei Paesi a clima caldo e a scarso controllo igienico è soggetto a diarrea del viaggiatore. La sindrome, conosciuta anche come “vendetta di Montezuma”, è causata dal contagio con microganismi - in genere batteri e virus – di solito dovuto all’ingestione di acqua o di alimenti infetti.
Una partenza sicura

Camminate gratis in tutta Italia

La distanza minima da percorrere ogni giorno per un esercizio fisico che consenta già di ottenere benefici in termini di benessere e prevenzione è di circa tre chilometri, che corrispondono a cinquemila passi.
Camminate gratis in tutta Italia
Cliccando sui banner si accede al Riassunto delle caratteristiche di prodotto
benessere intestinale social