Menu utente
Chiudi menu

Perchè l’inulina fa bene all’intestino? In quali cibi è maggiormente contenuta?

L’inulina è una fibra solubile, in grado di favorire la digestione e regolarizzare la funzionalità intestinale. La caratteristica più importante dell’inulina riguarda la sua capacità di aumentare la popolazione di Bifidobacteria della flora microbica intestinale, diminuendo al tempo stesso la popolazione di batteri nocivi. A tutti gli effetti questa fibra appartiene alla classe dei prebiotici, ovvero sostanze non digeribili dall’intestino, ma in grado di creare nel colon un substrato favorevole alla proliferazione di batteri non patogeni.

Gli alimenti più ricchi di inulina sono il topinabur, i carciofi le banane e la cicoria.
Questa risposta ti è stata utile?
Vuoi fare una differente domanda all'esperto?
Altre domande che potrebbero interessarti
Cliccando sui banner si accede al Riassunto delle caratteristiche di prodotto
benessere intestinale social